IL LANCIO DEL RISO

La sposa lo immagina già nell’acconciatura, lo sposo pensa terrorizzato a quelle macchie bianche che si formeranno inevitabilmente sul vestito firmato, gli invitati non vedono l’ora che arrivi quel momento.

Stiamo parlando di lui, il riso. Finita la cerimonia, attende senza pietà di finire sulla coppia di sposi.
Considerato da sempre simbolo di fertilità e abbondanza, è il protagonista di tutti matrimoni, o quasi.

Come nasce il riso?

Ci sono molte storie e ve ne racconto qualcuna. 

C’era una volta una fanciulla di nome Retna. Era indiana, ed era anche molto bella. Il Dio Shiva se ne innamorò, e la chiese in moglie. 

Come regalo di nozze, Retna chiese al Dio di dare una mano ai suoi affamatissimi connazionali, donando loro un cibo di cui non si stancassero mai.

Shiva disse di sì, ma poi, non mantenne la sua promessa. Ma Retna teneva duro e allora Shiva la prese con la forza. Disonorata e ingannata, la ragazza si gettò nel fiume sacro, il Gange.

E la sua anima si trasformò in una pianta dai chicchi bianco-dorati: il riso. Così Shiva fu servito. E soprattutto lo furono gli indiani, che da quel momento ebbero di che nutrirsi. 

Qui potete trovare più informazioni: 

https://it.wikipedia.org/wiki/Retna_Dumilla

Anche per i cinesi il riso nasce dalla frustrazione di un Dio. Il Genio Buono, incapace di sfamare gli uomini nel corso di una tremenda carestia, si strappò i denti e li buttò al vento.

I suoi denti si trasformarono in semi, che diedero vita a milioni di chicchi di riso. 

In alcune zone del meridione c’è un’antica tradizione. Si preparano dei piccoli vassoi in argento ricoperti con centrini fatti all’uncinetto dove vengono adagiati riso, confetti e monetine.

Al passaggio della sposa, il contenuto dei vassoi (escluso il centrino) viene lanciato in aria e i ragazzini raccolgono le monetine. Questo è simbolo di grande abbondanza, ricchezza e prosperità.

Ma qual è il riso giusto? Ora vi spiego come sceglierlo e soprattutto, come evitare quelle spiacevoli macchie.

Il lancio del riso: le soluzioni

Ci sono diverse soluzioni. Esiste il riso antimacchia che potete trovare su internet o nei negozi specializzati ma non ha un costo proprio economico.

In questo caso, potete optare anche per un riso colorato senza paura di sporcarvi. Un’altra soluzione è quella di comprare il riso normale, lavarlo per togliere l’amido e farlo asciugare ma è un procedimento laborioso che richiede pazienza.


Infine c’è la soluzione più semplice e che vi consiglio: comprate il riso PARBOILED.
È un riso giallino proprio perché non contiene amido (che è il responsabile delle macchie) e potete trovarlo anche nei supermercati ad un costo irrisorio.


Mi raccomando, avvisate tutti i vostri invitati altrimenti si presenteranno con chili e chili di riso normale e i vostri tentativi di evitare macchie saranno stati vani.

Il lancio del riso: le alternative

E se il parroco vi vieta di usare il riso? O siete contro lo spreco e state cercando delle alternative! Ci sono, tranquille.
Potete utilizzare le bolle di sapone che faranno sicuramente felici anche i bambini.

Per un tocco molto glamour, organizzate un lancio di glitter strass e piume sintetiche, contenute in pochettine per gli invitati, posizionate sui vari banchi prima della cerimonia. 

Se siete appassionati di giochi craft e origami, potete realizzare dei piccoli aeroplanini di carta da sistemare nei vasi all’uscita della chiesa o della location per il rito civile e scatenare l’euforia dei vostri invitati, lasciando anche uno spazio per dediche, messaggi d’auguri. 

Oppure potete optare per i coriandoli a forma di cuore bianchi o rossi (vi prego, evitate quelli di carnevale).

Ci sono delle soluzioni più ecologiche come i coriandoli biodegradabili fatti con il mais e disponibili in diversi colori.
Un’altra soluzione molto carina è quella di utilizzare i semi di fiori che verranno poi trasportati dal vento e germoglieranno in luoghi diversi.

Molto scenografico è il volo di farfalle di carta e potete trovare su internet dei tutorial per realizzarli.

 

Infine perché non optare per dei semi di lavanda? Il loro profumo vi accompagnerà non solo quel giorno, ma anche negli anni perché ogni volta che sentirete quella fragranza delicata, il ricordo vi riporterà al vostro matrimonio.

Molto romantico, cosa ne pensate?
Scegliete la soluzione che più vi rispecchia. Buon lancio e tanta abbondanza!

A presto

Maria

Iscriviti alla newsletter

Ispirazioni e racconti dagli eventi che organizzo. Consigli importanti per il vostro grande giorno.